martedì 27 novembre 2007

Affascinante...

Da qualche giorno a questa parte passo sempre più tempo studiandomi l'interno del mio piccolo Amiga 600 mentre sto ancora decidendo come moddare il case dell'Amiga 2000.
E più guardo quel piccolo pezzo di plastica più mi rendo conto del perché, per noi Amighisti, l'Amiga in generale fosse tanto di più di un semplice computer: ha una sua anima.
Più guardo i case di altri computer in giro e più mi rendo conto di quanto essi siano anonimi e vuoti (e non solo per il fatto che non hanno hardware al loro interno).
Comunque, cercando e cercando, alla fine mi sono imbattuto su un altro figlio di Amiga: MorphOS.

MorphOS, per chi non lo sapesse, è un sistema operativo compatibile (a livello di API) con AmigaOS ma basato su piastre madri PowerPC native (PegasOS e con la versione prossima 2.0 anche Efika).

Mi è bastato poco, uno sguardo all'interfaccia grafica, una rapida lettura delle caratteristiche e del potenziale, per farmi affascinare da questo nuovo (per me) lato oscuro dell'Amiga.

Ora visto che tutte le informazioni riguardanti MorphOS e sulle sue buone virtù possono essere reperite sul sito www.morphosppc.com, preferisco passare alle dolenti note.

Le schede madri PegasOS sono fuori produzione e la versione attuale (1.4.5) di MorphOS non gira sotto l'Efika che sta andando fuori produzione.

Difatti stanno uscendo ora le nuove schede madri Efika2 di dimensioni ridottissime (12x12) e capaci di garantire un ottimo funzionamento con MorphOS o versioni "light" di Linux.

Il problema però è, altresì, molto semplice: NON C'E' ANCORA MORPHOS 2.0!
E ciò che è peggio (o meglio?!?) è che gli sviluppatori non si sbilanciano sulla data di rilascio, ma lasciano gli utenti con un laconico "When it's done..."

"When it's done..." che odiata frase.

Comunque io spero che MorphOS sia "DONE" molto presto anche perché, attualmente, mi sembra una validissima alternativa ad AmigaOS4 ed il suo hardware risicato ed anche un buon concorrente per AROS che invece punta all'X86 ed è parecchio più indietro con lo sviluppo.

AROS, MorphOS. Ai vostri posti e pronti a scattare... la posta in palio è il mio Amiga 600!

Amiga 600 Evo x86?
Amiga 600 Evo PPC?

Starà a voi farmi vedere chi merita l'interno di quel che anche oggi è un'icona.

3 commenti:

andrea ha detto...

Tra i due il futuro prossimo può essere solo l'Aros....

Gabriele Niccolini ha detto...

Tu dici? Io invece sono più a favore di MorphOS... per ora. Ma solo per il fatto che è più sviluppato di AROS e perché mantiene quel suo fascino di "alternativo"

amitv ha detto...

Io ho avuto modo di provare tutti i 3 gli os e posso dire che sono ottimi...peccato che l'amiga os si sia diviso in 3 :(

Spero un giorno che si arrivi ad un unico progetto

ciao